la timeline

  • 2009 Convenzione Quadro tra Università Siena (Dip. di ingegneria – Prof.Benelli), Comune di Cavriglia; Provincia di Arezzo e Camera di Commercio di Arezzo
  • 2010 Collaborazione tra il CGT Spinoff e il Comune di Cavriglia per la stesura del Primo Bando per la “Messa a punto di un laboratorio di marcatura CE e pietre ornamentali”
  • I Atto aggiuntivo alla convenzione: l’università ha accesso al Centro Servizi
  • Convenzione Comune di Cavriglia – CGT Spinoff: affitto capannoni 3 e 4 e comodato gratuito strumenti del Primo Bando Regionale
  • 2011 Trasferimento Laboratorio Meccanica delle Terre del CGT nell’Incubatore di Cavriglia
  • Assegnazione ufficiale da parte della Regione al Comune di Cavriglia dei fondi del Primo Bando
  • 2012 Convenzione tra CGT Università di Siena e Confindustria Arezzo e ANCE
  • II Atto Aggiuntivo alla convenzione: il CGT acquisisce locali al Centro Servizi per 50 mq e i capannoni 1 e 2 dell’incubatore sede del Laboratorio di Meccanica delle Terre del CGT
  • Il CGT colloca al Centro Servizi l’ufficio operativo di consulenza e servizi alle imprese del Polo Tecnologico Regionale Pietre Toscane
  • 2013 Collaborazione tra Comune di Cavriglia e CGT Spinoff per Secondo Bando Regionale (FIPRO2) “Completamento Centro Servizi e allestimento laboratori prove su materiali da costruzioni e prove geofisiche”
  • 2014 Convenzione Comune di Cavriglia, CGT Spinoff e Geoexplorer per allestimento laboratorio prove sui materiali da costruzione e prove geofisiche: contratto di affitto capannoni 5 e 6 dal gennaio 2014 al dicembre 2020
  • 2015 Rendicontazione attività Polo Pietre Toscane 2012/2014
  • Rinnovo Convenzione Quadro tra Università di Siena, Comune di Cavriglia, Provincia Arezzo e Camera di Commercio Arezzo
  • Costituita con sede operativa presso l’incubatore di Cavriglia una Rete di Imprese il CGT Group (L. 30/07/2010, n. 122) tra società spinoff universitarie, loro consorzi e altre società qualificate che operano nel settore dei servizi per l’Ingegneria e lo Studio del Territorio e dell’Ambiente che si avvalgono del know-how del Centro di GeoTecnologie (CGT) dell’Università degli Studi di Siena. La rete comprende nove società.